pensieri sparsi
Storico : Posti


 
 

Ferie

Di Vesnuccia (del 08/08/2014 @ 11:10:06, in Posti, linkato 541 volte)



Sono anni che le ferie non e le facciamo al mare. Scelta dettata dal budget. Si sa il mare ad agosto in Italia costa uno sproposito e se devi farti due settimane a cavallo di ferragosto con 2 gatti a seguito non è che puoi andare in Grecia :P. E cosi si scelgono sempre luoghi low cost, cat friendly e possibilmente con qualche luogo bello nelle vicinanze. Da qualche anno si fa una settimana al lago di Vico, posto sconosciuto al piu, dove una bella signora che non ce piu ha iniziato ad affitare una casetta solo a chi aveva gli animali. Siam stati fortunati di diventare suoi amici cosi anche quando la casetta è passata di mano riusciamo a farci una settimana in riva al lago, lontano da tutti i rumori che non siano naturali. E i gatti per una settimana al anno hanno un loro giardino e possibilita di goderselo, perche pienamente in sicurezza.
Oggi è venerdi e noi domani partiamo. Io ovviamente devo ancora finire le valigie come al solito, e cercare di sistemare casa e piante. Ho voglia di partire, ma anche pocchissima voglia di mettermi a stirare :P. Speriamo che non mi riduca a stirare stanotte!


Articolo (p)Link Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

Magie

Di Vesnuccia (del 01/07/2014 @ 00:42:29, in Posti, linkato 456 volte)



A volte ci si ritrova a vivere in citta che non si sentono proprie. Un po' perche non ci siamo nati, un po' perche le sentiamo popolate di persone lontane a nostro modo di pensare e vivere, a volte perche non le abbiamo scelte e non ci hanno scelte.
Torino è una bellissima citta', con una vita culturale frizzante, ma non è la mia citta'. Cio' non vuol dire che non la apprezzo e che la scambierei facilmente con un altro' luogo, specialmente non in serate come ieri sera.


Ieri sera la seconda piu grande piazza di Torino, piazza San Carlo, è diventata sala da pranzo per 11000 persone vestite di bianco e 2 eravamo noi, Gli Sposi.
Tutti armati di tavoli, sedie, tovaglie bianchissime, piatti di ceramica, bicchieri di vetro, fiori e candele e cibo, ci siamo riversati in centro citta, riappropriandoci e vivendola come se fosse casa nostra. Ci abbiamo passato 4 ore e dopo l'ultimo brindisi abbiamo sbaraccato l'ambaradam, portando via tutto, anche la spazzatura.


Vedere la piazza tutta bianca è stato veramente magico!
Chi vuole vedere altre foto le trova qui!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

Home sweet home

Di Vesnuccia (del 29/06/2014 @ 01:42:25, in Posti, linkato 407 volte)



Ci sono luoghi che anche se non sono i nostri sentiamo profondamente affini.
Luoghi che nonostante il clima avverso (che poi no è granche diverso da quello torinese)si fa voler bene.
Luoghi che ci affascinano, riempiono e di cui non ne abbiamo mai abbastanza.

Il mio luogo è Londra e Inghilterra in genere.
Amo le sue contradizioni e varieta'.
Inglese parlato stretto, strascinato e/o con accento cosi incomprensibile che anche se ti dicono twelve non li capisci e in genere sei capace a parlare con chiunque :P.
Amo la sua luce, il suo verde, gente vestita in maniera bizzara, le over 60 che sembrano uscite da un romanzo di A. Christie.



E amo mio marito che non si stufa mai di accompagnarmici! <3

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2) Storico Storico Stampa Stampa

Venezia a Carnevale?

Di Vesnuccia (del 16/02/2013 @ 23:24:08, in Posti, linkato 1352 volte)

piu che carnevale sembrava Natale in qualche racconto di Dickens :D



Articolo (p)Link Commenti Commenti (4) Storico Storico Stampa Stampa

Sogni son desideri

Di Vesnuccia (del 02/10/2011 @ 18:19:07, in Posti, linkato 1025 volte)



Da quando qualche anno fa ho scoperto che a Bath facevano Jane Austen Festival c'ho fantasticato tanto. Talmente tanto che nel fratempo ho imparato a cucire abbastanza bene per potermi confezionare abiti di Luca e miei anche se con qualche aiuto. Abiti storici, non roba da carnevale. Roba che la gente ti ferma per strada e ti fa i complimenti e ti chiede di che anno è il modello. E chi lo sa che è direttorio ti fa i complimenti perche quel periodo di moda non è cosi consueto e lo si usa poco perche particolare. Ed è gratificante.
Gratificante pensare che anche se di lavoro hai sempre fatto lavori di bassa manovalanza, sei ancora capace a stupire gli altri e te stessa, perche le tue torte sono piu belle di quelle di pasticeria, e i tuoi abiti sono da "protagonisti di film" non da "comparse".


E poi quando in tutto cio' hai accanto un bellissimo e fierissimo gentleman, che non solo ti porta a passeggio ma anche al ballo, nonostante non siamo piu in eta' danzereccia da anni, tutto pare piu un sogno che realtà.

Grazie amore mio!!!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6) Storico Storico Stampa Stampa

Al ghiaccio...

Di Vesnuccia (del 08/04/2010 @ 14:25:37, in Posti, linkato 896 volte)



Parlare di un viaggio dopo quasi un mese non è da me. Sono una che deve fissare i ricordi subito, non perche poi mi sfugono ma perche sono una specie di fiume in piena. Se non lo metto nero su bianco subito poi mi scoccio e non lo faccio piu, ed è succeso svariate volte. Per questo Lo Sposo quando si rientra a casa mi sprona a scrivere e raccontarlo in viaggio, piu per noi stessi che per altri.
Con Stoccolma è stato diverso. La città mi ha lasciato talmente sconcertata che anche dopo cosi tanto tempo ce qualcosa che mi "frena".
E una sensazione strana e ancora non ho capito del tutto del "perche".
E' una citta bellissima, ma non ne avevamo dubbi. Il fascino che su di me suscita l'acqua in qualsiasi sua forma (lago, fiume, mare) lo conosco e lo gestisco. Muoio ogni volta che mi allontano dal mare e resuscito quando ci sto vicino, ma visto che la mia vita è ormai sul "continente" ho imparato ad allontanare il ricordo del benessere che mi suscita. E cosi non ero pronta al impato di Stoccolma. Che non è una vera citta sul mare, ma neanche una citta sul lago. E' o almeno era nel periodo che l'abbiamo visitata una citta sul ghiaccio.



Siamo stati li dal 11 al 16 marzo, che almeno calendariamente parlando, era quasi primavera. Primavera che li significava massime 0°C, minime -15°C. Non ho mai sperimentato gelo simile. Un aria frizzante che ti gelava parti di pelle esposta , ma se eri coperto stavi benone. Un aria pulita che profumava di freddo.
Sembrava di vivere al ralentatore. Nessuno li correva per non arrivare in ritardo, ne ti spintonava per prendere un mezzo publico, o ti svuonava il clacson o il campanello della bici inervosito della tua lentezza. Ma non era una lentezza molesta (come gia sperimentata nei luoghi dove il tempo è come nei quadri di Dali), era solo rilassante, anche se a volte sconcertante.

Gli orari di lavoro che fanno ci hanno sorpreso. Essere turista a Stoccolma non è per niente facile : - P, tocca visitare il visitabile nei orari strettissimi in giorni particolari (visto che molte cose erano chiuse per chiusura invernale o per restauro) , roba da portarsi il pc e farsi una tabella excel.

Solo i musei hanno orari normali (10-17). Ma le cose che abbiamo visto ci hanno affascinato, stimolato, apagato.

Siamo rimasti sconcertati dai supermercati di alcolici e le code alle casse, dei racconti del cammeriere del albergo che ci raccontava dei subaffiti, del ubriaco che portava a spasso la sua gattina a guinzaglio davanti al municipio con in mano una busta ikea foderata di pile a mo di cuccia, dalle persone che apena esce un raggio di sole si apiccicano a un muro e alzano la testa con gli occhi chiusi senza badare se passano 5 minuti o mezz'ora, perche in quel momento la luce e il sole è piu importante.



Forse lo sconcerto e la mia impossibilita di metabolizarlo questo viaggio è dovuto proprio a questo. Al suo netto contrasto.
Stoccolma è misteriosa. Sarà perche vive due vite. Una d'inverno e una d'estate. Una decisamente sorniona, ma l'altra come sarà???
Tocca tornarci, magari per la festa di mezz'estate fra qualche anno : - D

Se avete voglia di vedere altre foto andate qui

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1) Storico Storico Stampa Stampa

Londra a novembre

Di Vesnuccia (del 12/11/2009 @ 14:39:09, in Posti, linkato 744 volte)



Siamo tornati da Londra, di nuovo, e io gia spero di tornarci apena possibile.

Londra è affascinante e sorprendente perche

fa cadere tutti i luoghi comuni come "ci piove sempre" e che "d'inverno fa un freddo cane", e ci si ritrova a passeggiare per Regent Park con un cielo terso e con temperatura sui 12 gradi,
ti stupisce con la amichevole presenza degli animali ovvunque, anche in chiesa dove se non ci abitano stabilmente sono i benvenuti,
ti accoglie in chiesa a ora di pranzo con un concerto gratuito di quartetto d'archi e che ti fanno sentire un parocchiano loro solo perche hai partecipato alla mesa del patrono, con tanto di saluti uno per uno alla faccia della suina,
ti fagocita e fa cambiare piano perche dello shopping se ne puo fare a meno, e la National Gallery per vederla di sfugita ci vuole una giornata intera,
i bambini in svariati quartieri cittadini di sabato e domenica vanno da soli per parchi o comprare pane e il giornale (cosa che non vedevo da tempo),
ha un offerta teatrale talmente vasta che ci è parso brutto in 4 giorni andarci solo una volta.



In poche parole mi sono talmente divertita e rilassata che non vedo l'ora di tornarci anche se non sarà proprio a breve. Se avete voglia di vedere altre foto le trovate qui.
Il prossimo viaggio è programato per marzo ma per Stoccolma.
Ce qualcuno che ce stato? Cosa non mi devo perdere?

baci vagabondi

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6) Storico Storico Stampa Stampa

Trapani e dintorni

Di Vesnuccia (del 23/09/2009 @ 17:11:41, in Posti, linkato 833 volte)



Nel 2001 Lo Sposo era ancora Il Fidanzato e faceva un lavoro cococo. Ad agosto con tre giorni di preaviso gli dissero di andarsene in ferie e lui me lo comunico al telefono dicendomi
Andiamo in Sicilia in vacanza. Vai on line e cerca un albergo a Trapani che abbia l'aria condizionata.
E cosi feci : - D. Dopo 5 giorni eravamo a Trapani nel albergo che brulicava di forze del ordine e a noi quasi ci prese il cocolone. A colazione si scopri che eravamo nei pressi di tribunale e visto pochi posti in caserma molti allogiavano proprio in albergo.
In quella settimana ci siamo girati la costa da San Vito Lo Capo a Selinunte, inclusa qualche incursione nel interno e una giornata sulle Egadi in barca. Ci inamoramo della natura e odiamo la sufficenza con la quale siamo stati tratati dalla magior parte dei baristi/ristoratori/pasticeri/gelatai. Cosa che mi fece regolarmente arrabbiare nonostante il mantra che il futuro Sposo mi ripeteva ogni mattina
Siamo in Sicilia, siamo in Sicilia, siamo in Sicilia.
Sarà anche per questo che il ristorantino "Ai lumi" ci rimase tanto impresso, non solo si mangiava divinamente, ma ci si sentiva a casa perche il proprietario e la moglie erano ospitali e questa ospitalita la divideva tra tutti gli ospiti e non solo quelli conosciuti o mandati da amici.
Tornammo a casa con il desiderio di tornarci con piu calma, per vedere altro e godere con piu tranquilita della natura stupenda.
Ma passarono 8 lughi anni e non ci fu occasione per tornarci, un po' per il budget minore, un po' per la distanza, un po perche non ce la sentivamo di far fare 1700 km ai cicci.



Cosi quando ho visto che la Ryanair faceva finalmente offerte anche su Torino-Trapani non ci ho pensato due volte e ho prenotato subito un weekend lungo. E visto che "Ai lumi" è diventato anche B&B siamo andati a stare da loro.
Ecco se qualcuno mi chiedesse un giudizio su di loro sarebbe neutro (Chiara sei avvisata!). Le camere sono spaziose il giusto, pulizia buona, ma è lontano anni luce da posti pari prezzo del Piemonte. Si mangia sempre bene, ma aime non ce piu la ragione per la quale siamo ritornati li, l'ospitalita ha cambiato indirizzo.
Da questo viaggio ho imparato di non tornare piu nei posti dove si è stati meravigliosamente, si rischia una grande delusione.

Trapani si è fatta un lifting , ma cio non implica che le usanze di una volta (spazatura apesa fuori dalla finestra, impianti eletrici attacati per miracolo) siano sparite. La prima usanza fa stare sazi la miriade di cicci randagi, sia gatti che i cani, la seconda è la causa della totale assenza dei piccioni(?).


Abbiamo girato parecchio e ci siamo riempiti gli occhi e il cuore di una natura bellissima e sconfinata, a volte quasi assente dalla presenza del uomo.
Abiamo visto San Vito, Scopello, Castellammare, Segesta, Castelvetrano e Selinunte. I posti gia conosciuti li abbiamo trovati cambiati, quelli visti per la prima volta ce li siamo goduti di piu. In ogni caso posti magnifici, mare stupendo, viste spetacolari.
A Castellammare abbiamo trovato un ristorantino delizioso con una cucina genuina e servizio impecabile. Se siete nei pressi andateci : - D

Alla fine per quanto si è stati bene o male in Sicilia (o se preferite in quella parte di Sicilia) rimane la sensazione quasi amara in bocca che tutto potrebbe essere magnifico se solo la gente facesse il proprio lavoro come si deve e con profesionalita.
Ma cosi non è...

Se avete voglia di vedere tutte le foto le trovate qui.

ps. Non ho intenzione di generalizare. Parlo delle mie esperienze di viaggi in Sicilia (e qui non le nomino tutti) e di come mi ci sono trovata. Di amici siciliani ne ho, e pure in questo viaggio mi hanno dato il nome del assesore da usare nei ristoranti, cosa che ho puntualmente evitato.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2) Storico Storico Stampa Stampa

E Toscana fu ...

Di Vesnuccia (del 10/09/2009 @ 11:14:22, in Posti, linkato 890 volte)



Pare che nella nostra famiglia vige una netta distinzione tra anni dispari e anni pari.
Negli anni pari le vacanze sono pocchine, le classiche due settimane al anno + una o due volte passaggio dagli suoceri (nei primi anni ci si stava anche 1 settimana, adesso si sta il we lungo). Quelle due settimane di vacanza pero anche se al ultimo si organizavano con cura, la destinazione decisa non cambiava, anche se i soldi erano meno magari si cambiava la sistemazione (leggi ci si accontentava del campegio).
Gli anni dispari invece sono un vero caos. Le vacanze che si fanno sono tante, anche se brevi scapate per il we, si viaggia tanto, vede tanta gente e tanti posti. E le destinazioni sognate e viaggi organizati nei minimi dettagli saltano come dei grilli. E visto che questo è un anno dispari la mia Scozia sognata per tutto l'inverno, studiata nei minimi dettagli sia on line che sui libri comprati da amazon ovviamente è stata accantonata come destinazione delle nostre vacanze estive lunghe.
In poche parole il nostro budget per via di cambio macchina inateso si è assotigliato e visto il clima scozese ci è parso poco opportuno campegiarci : - P.
E cosi la scelta cadde sulla Toscana, piu precisamente nel tratto di strada tra Piombino e Livorno che ci ha affascinati l'anno scorso durante il nostro ritorno dalla Sardegna. Ovviamente ci eravamo persi, se no non avremo visto la Via della Principessa di San Vincenzo al ombra della pineta secolare del Parco di Rimigliano, che alla fine ci fece decidere che quello era un posto dove andarci prima o poi.
Infatti ci si andò prima. : - D

L'idea con la quale siamo partiti era abbastanza sbagliata. Fare due settimane in Maremma per noi significava fare due settimane al mare (come lo facciamo noi, una spiaggia al giorno), e visto che noi siamo abbituati al mare della Sardegna era palese che ci rimanessimo delusi. Forse solo adesso, dopo qualche settimana che è passata ho capito la ragione della mia delusione, ovvero "l'aspetativa disatesa". Ma a conti fatti, anche se non abbiamo trovato il mare che cercavamo abbiamo trovato talmente tante cose che ci ha fatto riconcigliare anche con quel mare "non sardo".



Stavamo in un rustico preso su Homelidays. Era la prima volta che ci organizziamo l'alloggio prendendolo da li ed è stata un esperienza positivissima. La casetta era perfetta, attrezatissima e accogliente. Di mattina ci svegliavano le fagianelle che facevano colazione davanti alle nostre finestre e al crepuscolo arrivava una famiglia di cinghiali, che per dir la verita hanno inquietato un po i cicci : - D. Abbiamo avuto anche ospiti gattosi che avevano voglia di entrare in casa a fare conoscenza con i nostri, o che aspetavano che i cinghiali se ne andassero e hanno trovato rincuorante avere due bipedi intorno : - D.



Ci siamo visti tutta la costa tra Rosignano Solvay e Punta Ala e qualche bagno bello ci siamo fatti. Secondo noi spiagge degne di nota sono:

tutte del Parco di Rimigliano subito dopo San Vincenzo andando verso sud. Sono spiagge libere per kilometri, un mare bello specialmente la mattina quando si vede il suo vero colore, ma splendide anche al tramonto con il sole che ci si annega. Alcuni punti sono piu affolati ma in linea di massima non ce mai la ressa della Liguria, anche perche i parcheggi sono quelli che costeggiano la strada e piu di tante macchine non ci stanno. E poi se avete la fortuna sfacciata come abbiamo avuto noi, al crepuscolo vedrete scendere a mare il gatto selvatico (o era una lince piccola?), animale maestoso e fiero, maculato e magnifico.

le spiagge di Parco costiero della Sterpaia. Ha la sabbia piu fine, parcheggi piu comodi ma la battiggia è piu stretta e di conseguenza è piu affolata.

Punta Ala, bellissima, forse l'unica spiaggia degna di quel nome. Mare cristalino, sabbia fine, luogo non affolatissimo neanche a meta' agosto (parlo di spiaggia libera). Visto il luogo neanche troppa fatica per parcheggiare. Il luogo che piu ricorda la Sardegna e come si puo immaginare mi è piaciuto un casino : - P.



Gia prima di partire sapevo che quella zona è bella. Qualche anno prima ho visto una mostra sui Macchiaioli che hanno vissuto e dipinto quella zona. E per rinfrescarmi la memoria sono andata a vederne un altra a Castoglincello con una gran bella persona. Quei paesaggi di macchia mediteranea e pini domestici monumentali, la terra arsa , la luce forte e acecante, dove gli uomini cercano di caminare in ombra e solo i bovi resistono al sole mi hanno stregata.
E si, i paesaggi li ho ritrovati, la luce anche, sfortunatamente i bovi li ho visti solo a Grosseto, ma erano bellissimi e monumentali lo stesso.



E poi Cecilia/Ody mi ha fatto conoscere Bolgheri e i suoi dintorni. Il suo post ci ha spinto ad andare a cercare il viale dei cipressi di Carducci , che è piu lungo, piu bello e piu maestoso di quanto si potrebbe immaginare. Il paesino non sara' come ai tempi di Carducci ma ha un gran fascino sia di giorno che di sera (potreste cenare qui). Con le sue vie/piazze/larghi fanno venire la curiosita di vedere i volti di chi ha ispirato tanto i cittadini per meritare di dare il loro nome a una piazza/via. E finche si parla di Nonna Lucia ci si accontenta di una statua di argilla ma la sola targa in Piazza della bionda Maria ci lascia insodisfatti e molto curiosi. Chi sa che bellezza "esotica" ha ispirato gli abitanti presumo maschi che le hanno dedicato la piazza : - D.



E poi cè un luogo dove il passato e il presente si fonde in una maniera unica. Parco archeologica di Baratti e Populonia è un luogo incantato. Dal castello di Populonia e l'acropoli etrusca si ha una vista spetacolare sulle coste sia verso su che verso nord, nella necropoli ci si rende conto che in antichita come fino a pochi anni fa, i migliori posti sono stati usati per farne dei cimiteri. La spiaggia del golfo di Baratti sarebbe un posto meraviglioso se non fosse cosi affolato e credo che è magico quanto il resto fuori stagione. L'inuca è andarci per un we per controlare : - P

Riasumendo, è stata una vacanza diversa dalle nostre aspetative. Ma molto bella, per cose nuove e inaspetate. Perche ogni tanto essere colti impreparati agli eventi e scoprirsi con gli occhi sgranati come un bambino fa molto bene. Non è stata totalmente rilassante come lo è di solito, ma i momenti di relax totale non sono mancati. Abbiamo conosciuto una persona splendida e la sua famiglia (quadrupedi inclusi) e mi dispiaccio che viviamo lontane. Ci siamo goduti i nostri cicci e loro si sono goduti noi, la casetta, il giardino e le nuove conoscenze.
Siamo stati bene e insieme e credo che quello è la cosa piu importante : - D!!!

per chi avesse voglia di vedere tutte le foto , le trova qui

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

Un assaggio

Di Vesnuccia (del 08/09/2009 @ 17:31:37, in Posti, linkato 880 volte)



Giusto perche ho in bozza un post da sblogare a breve ma Ody freme : - D per sentire commenti sulla vacanzina maremmana.
E anche se è per lei e pochi altri ecco un assaggio di cos'era questa vacanza.
E breve, solo una 20ina di secondi sulla spiaggia Parco naturale di Rimigliano (uscita 5). Erano passate le 8, il sole stava calando e aparte noi c'era (come vedrete) un gruppo di 3 famiglie con bambini a dare il saluto al sole : - D.
E mi raccomando non vi spaventate alla fine!!!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1) Storico Storico Stampa Stampa


Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Ci sbirciano 3517 amici

< giugno 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
  
       
Cerca per parola chiave  

Titolo

A_pensar_male... (2)
Blogheggiando (53)
Cartoni (4)
Casalinghetudine© (35)
Cinema (27)
CoCoCoDe (17)
Cucinando (79)
Famiglie (180)
Hobby (25)
I_Have_a_Dream (26)
L_altra_Storia (11)
Libri (28)
Musica (50)
Pensieri (171)
Posti (63)
Ricordi (30)
Sport (9)
Teatro (28)

Catalogati per mese:
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017

Titolo

Autoritratti (5)
Caminate (49)
Cucina (1)
Eventi (1)
Hobby (86)
Mare (16)
Personaggi (3)
Shopping (1)
Torino (24)
Trani (1)
Viaggi (154)

Titolo

Creating

Titolo

Autori
Il perché
Copyright

Titolo
Ody
Buba
Comida
CV
Lanterna
La Vonorace
Legs
Lilas
Rossella
Spezzaincantesimi
Ste
Warehouse






Feed XML RSS 0.91