pensieri sparsi
Storico


 
 

Cecita'

Di Vesnuccia (del 10/12/2004 @ 00:18:49, in Famiglie, linkato 862 volte)

Oggi La Sposa, visto il we di fuoco che l'aspetta doveva fare la casalinga. Ma poi le cose le sono sfugite di mano e ha cazzeggiato molto, e fatto poco la casalinga.
Lo Sposo nel fratempo faceva il capofamiglia al lavoro.
Quando è tornato a casa, La Sposa si sentiva una cacola visto che piu' che ordinare ha disordinato tutta casa.
Un divano era pieno di scatole delle cose del Presepe. Davanti a (Pi)Nello, il nuovo inquilino del coridoio e degno sostituto di Pina c'erano le scatole di palle, paline, festoni e campanelli vari. In coridoio c'erano ammasati tutti i pacchi di regali di Natale che devono ancora spedire. Insomma il delirio!

Gli Sposi si sono fatti spazio sul altro divano e si acingevano a mangiarsi 4 mignon avanzati del giorno prima.
La Sposa vergognosa: "Mi spiace. La casa è un macello..."
Lo Sposo guardandosi ingiro: "Ma no, è tutto in ordine.
La Sposa scopia a ridergli in faccia: "L'Amore veramente rende ciechi allora!"
Lo Sposo abraccia e bacia la sua Sposa.
Ovviamente sgignazando!!!!!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (7) Storico Storico Stampa Stampa

La conchiglia...

Di Vesnuccia (del 08/12/2004 @ 21:39:10, in Famiglie, linkato 815 volte)

Gli Sposi si stanno rilasando sul divano. Lo Sposo tutto d'un tratto scopre la pancia della Sposa e appoggia il suo orecchio al ombelico.

Lo Sposo: "Il tuo ombelico è come una conchiglia. Ci si sente dentro il mare!"
La Sposa rimane di stucco e ci mette un paio di secondi per capire cosa intendeva Lo Sposo.
La Sposa ridendo: "E io che ti prendo pure sul serio!!!!"
Lo Sposo con la faccia da bimbo: "Ma io lo dicevo per daverro!"

Risate fragorose. Sipario.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (4) Storico Storico Stampa Stampa

Mayday, Mayday! (spoiler)

Di Vesnuccia (del 07/12/2004 @ 11:25:18, in Libri, linkato 1756 volte)

Alcuni di voi che mi conoscono "dal vivo", sanno della mia passione viscerale per Faulkner, in particolar modo per il suo "L'urlo e il furrore". La prima volta lo lessi al Uni, e lo studiai in minimi dettagli per un esame, ma mi lascio cosi tanto dentro che lo rilessi un sacco di volte, e sempre trovando qualcosa di nuovo. Molti lo ritengono un libro difficile, ostico e non imediato, e poi sicuramente non quello dal qualle iniziare la conoscenza di Faulkner. Io invece non sono daccordo con questi preconceti, amaggior ragione se parliamo proprio di quel libro.
Ritengo che a volte anche inizi difficili siano un modo giusto per iniziare una avventura.
Ieri ho letto un gran bel libro, le qualle imaggini li vedete qui a fianco. La traduzione italiana del titolo è "Calendimaggio, una storia d'amore scritta e illustrata per la donna del cuore", ma quello vero in inglese è semplicemente "Mayday". L'edizione (fantastica) che mi ritrovo è di Red edizioni, una casa editrice alquanto sopra le righe, ma che in questo caso ha fatto un capolavoro. Ha fatto quello che doveva. Una bella premessa, il fax simile a colori del originale e una traduzione dignitosa. Si perche "Mayday" Faulkner l'ha scritto e illustrato a mano nel 1926. L'ha fatto per regalarlo alla donna che amava ma che ha rifiutato la sua proposta di matrimonio (era gia' la seconda che gli faceva sto scherzeto). Faulkner di solito li faceva i libretti a mano per regalarli(come io faccio le mie coperte : - P), ma questa volta l'ho decoro con acqarelli che fortunatamente sono arrivati anche a noi.



La storia, come tutte le quasi storie di Faulkner è a doppia lettura. Quella realistica, che si manifesta come una leggenda su Sir Galwyn, e una allegorica. La storia è semplice e medievaleggiante, Sir Galwyn sogna il volto di una fanciulla della qualle si inamora. Una volta sveglio decide di trovarla e si mette in viaggio, accompagnato da due figure fantastiche, La Fame e La Soferenza. Durante il suo viaggio incontra fanciulle bellissime ma nessuna è come quella vista in sogno. La leggenda narra' che se durante la notte di 1° Maggio si guarda uno specchio d'acqua ci si puo' vedere il volto della donna/uomo della nostra vita. E Sir Galwyn lo guarda e la vede.



Quello che ieri mi ha affascinato è la lettura simbolica che anticipa i grandi temi toccati nel "L'urlo e il furrore".
"L'urlo" è un romanzo corale, sono quattro parti dei qualli tre sono monologhi di tre fratelli che racontano la storia della loro famiglia. Una famiglia del Sud (Mississippi)che pero' non ha quasi nulla di comune con le famiglie di allora, non e' una famiglia tipica. Faulkner sotto una aparente racconto realistico (quanto un romanzo di Zola)"nasconde" un romanzo allegorico. Tre fratelli (Benjy, Quentin e Jason) come i tre viaggiatori (La Fame. Sir Galwyn e La Sofferenza)coprono bene i ruoli del Io (Id), Ego e Superego di Freud, e vista la connesione iscindibile dei monologhi lo fa deliberamente, come lo fa in "Mayday". Benjy lo possiamo collegare alla Fame (d'affeto della sorella Caddy), Quentin cone Sir Galwyn (quello che cerca e si strugge fino alla fine), e Jason come Sofferenza. E come nell'analizi Freudiana, chi sta in mezzo non puo' finire bene. Infatti il suo monologo cambia e assomiglia piu' a quello di Benjy (L'Io) o di Jason (Superego), finche non regge piu il confronto con se stesso.


Un'altra cosa che ho notato è il collegamento tra Eros e Thanatos. Ma perche' ogni volta che si assagiano le delizie del amore ricompare questa ombra della morte che ci perseguita... La morte del acqua, insomma non sembra il solito richiamo sheakespiriano (Machbeth). Quella visione del volto giovane e rosa non era altro che "piccola sorella Morte" e non la donna della sua vita, o è stata entrambe le cose.
Regalando il libretto a Helen (la donna amata) Faulkner gridava aiuto anche se in un linguagio da aviatori. Ma lei non se ne rese conto. Meno male che William era piu' forte di quanto pensasse!

Dopo sto fritto misto di due libricini, posso solo dirvi, comprateveli, sono dei gran belli libri! Io "Mayday" l'ho trovato nel mucchio di libri a peso al Ipercoop!

baci letterari
ps. ma si è capito qualcosa da questo mio "flusso di idee"?

Articolo (p)Link Commenti Commenti (7) Storico Storico Stampa Stampa

Come fare una bimba felice...

Di Vesnuccia (del 06/12/2004 @ 15:43:45, in Pensieri, linkato 802 volte)



Bianca aspetava da un po' la sua coperta. E finalmente le è stata consegnata ieri, dopo dei ritardi (anche miei) nelle consegne e realizzazione.
Ma sembra che non tutti i mali vengono a nuocere. Sembra che le sia piaciuta tanto e che dal altezza della sua eta' (giusta per aprezare la coperta) ha aprezato tanto sia la sua morbidezza che i disegni/ricami fatti da un gruppo di amiche!!!

Ne sono davero felice!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

Va distruggi il male, va!(cit.)

Di Vesnuccia (del 05/12/2004 @ 13:39:07, in Musica, linkato 1342 volte)

Me l'ha fatta sentire lo Sposo pocchi minuti fa. E' incredibilmente bella, con una melodia dolce e romantica. Ma poi ti scopri bambino e dici "Cavolo ecco perche mi era famigliare!".

Goldrake
(V. Tempera - L. Albertelli - M.Luca)
Fonit Cetra Music Publishing srl / Warner Chappel Music Italiana srl / Real Music Edizioni Musicali

Vai contro i mostri lanciati da Vega
vai che il tuo cuore nessuno lo piega

eehhh io sto tranquillo se ci sei tu
mille armi tu hai
non arrenderti mai
perchè il bene tu sei, sei con noi

va, distruggi il male e va
va, distruggi il male e va

invincibile sei perchè Actarus c'è
che combatte con te dentro te

vai, c'è sul radar la flotta di Vega
vai, il tuo corpo d'accaio solleva
noooo, la razza umana non morirà
invincibile sei perchè Actarus c'è
che combatte con te dentro te

va, distruggi il male e va
va, distruggi il male e va

mille armi tu hai
non arrenderti mai
perchè il bene tu sei, se con noi

Buon ascolto e sogni/fantasie da bambino a tutti!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (4) Storico Storico Stampa Stampa

Alma de mi vida (cit.)

Di Vesnuccia (del 04/12/2004 @ 12:35:46, in Musica, linkato 1158 volte)


Di gia' vi ho parlato di Bebo Valdes e Dieguito "El Cigala" e delle loro "Lagrimas negras". Della musica appasionata, un misto di boleri, tango e flamenco, che sentendola non sai se prima piangere di comozione o metterti a ballare. Una voce spigolosa di un flamncaro avolta dalle notte rotonde e calde da un cubano. Ma adesso non ci basta solo il cd audio!
Il mio spaciatore (che non so come ringraziare) mi ha regalato "Blanco y Negro" Bebo y el Cigala en Vivo, un dvd sconvolgente.
Sconvolgente per le sue immagini in bianco e nero, che danno un immagine antica e bella, splendida nella sua semplicita'. Un regista (non so chi sia) veramente grande che si soferma sulle faccie e le mani degli artisti, che dicono tutto. Tutta la loro passione, amore e divertimento.
Un dvd di rara bellezza che non deve mancare nelle vostre case se siete appassionati di generi "strani" come lo siamo noi a casa Pulp!
Last but not least, lo regalero a un po' di ragazze, perche Dieguito è veramente l'uomo piu' bello che io abbia mai visto!!!!

baci appasionati

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1) Storico Storico Stampa Stampa

La testa piena di pensieri...

Di Vesnuccia (del 04/12/2004 @ 10:31:45, in Pensieri, linkato 819 volte)

E' da una settimana che nn scrivo. Non è che non avevo cosa scrivere e che in questo periodo ho talmente tante cose in testa che mi frullano che non riesco a buttare giu' dei concetti "sgrovigliati". Ho una mattasina di lana in testa che sembra non avere fine, una cosa tira l'altra e quando scrivo invece voglio la chiarezza, la limpidezza dei pensieri e di sentimenti. Per questo non ho scritto, ma oggi ho deciso di fregarmene e gia so che questo post non avra ne capo ne coda.

Il Matrimonio Dell'Anno è andato bennissimo, la "Tratina" era belissima ma anche il "Tratino" ha fatto la sua bella figura. Fa un po' impressione vedere due persone cosi giuste una per l'altra sposarsi! Di solito la gente si mette insieme per svariate ragioni e sempre piu' raramente per affinita' e amore, e quando lo vedi e vivi con loro in uno dei giorni piu' importanti è impossibile non comuoversi! E pensare di quanto sono fortunata!
Auguri di vita lunga e felice ai nostri sig.ri "Trattini"!!!!
Li hanno festegiati in tanti, e tra quelli tanti c'era un gruppetto (mica piccolo) di amicici bookcrosari (qui una scelta ristretta ma ce anche il sig. Trattino- il primo masculo a destra), che è sempre un estremo piacere vedere! Apropo nella foto vedete anche il mio spaciatore di musica, è il primo masculo a sinistra. E proprio questo figuro anche sta volta mi ha ommagiato con una chicca da urlo!
Vi dico solo che domenica pomerigio Lo Sposo e La Sposa erano spaparanzati sul divano (La Sposa faceva da plaid, e si vedevano e guardavano il regalino, e la Sposa come al solito si è commosa come davanti a una pera al Barolo e canella. Ne parlero in un altro post pero'.
Credo che ne faro' ommagio a un po di ragazze che conosco!

La settimana invece è passata nel esplorare Ebay, facendo le calze e facendo la casalinga. Ho fatto i miei primi acquisti con la carta di credito in internet, che ovviamente è stato un regalo di Natale per lo Sposo, anche se lo sara' anche un po' per me : - P. Spero tanto che gli piacera', a me piace di gia' un mondo. Il 25 vi dico cos'è, visto che sono letta anche dal cucciolo.
In Ebay ho comprato un po' di cose e mi sa che mi lancio nel comercio sul Ebay italiano. Saro' specializata negli hobby femminili, roba che va abbastanza e che in Italia costa cifre spropositate rispetto agli altri paesi. Adesso aspetto che mi arrivino i pacchi e mi lancio!
Le calze procedono bene, oggi compreremo anche le cose da metterci dentro allo spaccio della Torinese, il mio mondo dei balocchi. Un posto dove ti tirano dietro i gianduiotti, cremini, i cunesi, i pandori, la cremma di gianduia con varie spezie. Insomma un delirio!!!
La casa è decente e di K2 non si vede neanche l'omba, apparte gli scampoli di panno lenci che uso per fare le calze e qualche perlina, che è scapata qualndo adobavo gli alberi delle calze e che fanno tanto Natale,non mi lamento : - D.
Il mio Sposino in questo periodo sta lavorando assai. Anche sta mattina è al lavoro. Sto caspita di progetto Java sembra che lo consegnerano lunedi anche se è mezzo non funzionante. Mah sti capi progetto che nn si vogliono prendere le loro responsabilita' mi fanno solo ridere.
Pazienza, gli faro' una razione di coccole doppia per farlo rilasare per bene domani!

E cosi vi lascio con la mattasina con un sacco di fili da tirare, e se trovate qualcosa di interesante fatelo notare anche a me : - D!!!!!!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1) Storico Storico Stampa Stampa

Finalmente MUSICA

Di PULP (del 01/12/2004 @ 00:06:11, in Musica, linkato 810 volte)

La settimana scorsa, dopo quasi un anno, l'autoradio e' ritornata a fare bella mostra di se nella macchinina.
E cosi' mi sono reso conto di quanto la musica sia mancata ultimamente nella mia vita.
Ho sempre ascoltato musica, sin da quando ero un bimbo un po taciturno e timido, e a casa ascoltavo, ancora incapace di leggere e scrivere "Alle porte del sole" nei lontani anni '70.
E dal mio bravo registratore di cassette pian piano sono passato negli anni '80 ad ascoltare sul giradischi "Grease", e poi i Queen negli anni '90 sul lettore CD regalatomi per i miei 18 anni.
Il tutto condito da una vasta esperienza musicale a 360°: i Beatles, i Doors, tanto Vasco Rossi, Metallica, musica classica, e un po di jazz...
Insomma non mi sono risparmiato nulla, e concessomi un po di tutto a seconda dei miei stati d'animo che preferivano sentiri i brividi provocati da "Teardrop", o cantare "Albachiara" con gli amici in macchina.
A Torino ho avuto anche la fortuna di andare ad un bel po di concerti: Litfiba, Vasco, Consoli, Ramones, Ute Lemper, Peppe Barra, ecc.
Insomma, anche qui ascoltando davvero di tutto.
Molti considerano l'ascoltare cose cosi' diverse un non avere gusti, personalmente ritengo che ci sia tantissima buona musica, e tutto sta nello scegliere quella giusta al momento giusto.
Ovvio che i momenti giusti possono non coincidere, e cosi' la Sposa non gradisce i Pink Floyd a cena, ma va benissimo snche cosi', invce e' anche bello aver consumato una sola traccia di un CD degli U2 giocando a GP3 con amici che avevano gli stessi gusti.
Ma torniamo alla settimana scorsa, quando mi hanno restituito l'autoradio, l'ho montata, e sotto la pioggia, mi sono avviato verso casa...
Accendo, e il lettore CD comincia ad intonare "Corcovado", e tutta la macchinina si riempie di suoni e sensazioni di colori che da un po mancavano.
Purtroppo dove sono ora al lavoro non e' possibile ascoltare musica, e questo mi spiace, ma non mi ero reso conto di quanto mi manchi, finche' non sono di nuovo stato avvolto e inondato dai caldi suoni sudamericani di Antonio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes.
E' un CD regalato dalla mia sorellina che all'improvviso mi ha fatto pensare ai miei nipotini portoghesi, la parte piu' bella della mia famiglia, Sposa a parte ovviamente.
Sara' perche' sono cosi' piccoli e indifesi, sara' perche' sono proprio amorevoli, pero' ho associato (come spesso faccio) la musica ad emozioni, ricordi e sensazioni.
E per me i suoni caldi brasiliani sono l'espressione del sorriso di una bimba incantevole che cerca di farsi forza sulle braccine, e sono il sorriso birichino di un bimbo che gioca con la pistola ad acqua...
Insomma in questo momento per me la musica e' "The girls from Ipanema", con tutti i brividi caldi che e' capace di dare.

Saluti da Radio Pulp (ma questa e' un'altra storia, che prima o poi vi raccontero'...)


Articolo (p)Link Commenti Commenti (2) Storico Storico Stampa Stampa

E' cosi tardi...

Di Vesnuccia (del 27/11/2004 @ 02:31:10, in Musica, linkato 915 volte)

Dovrei essere a letto. Domani saro' al evento piu' in, top, chic del'anno, un matrimonio tra due persone bellissime e inamoratissime. Ma ovviamente il matrimonio non è a Torino, e io dovrei essere a letto a dormire per non avere due occhiaie fino ai ginocchi.
Stasera Pulp doveva scrivervi della Musica, quala che ci piace, quella che ascoltiamo e quella che ogni tanto ci manca.
Domani il viaggio sara' pieno di quelle musiche e ve ne lascio un piccolo pezzo. Buon ascolto e se avete voglia di cantare fate pure. Tanto non ho sonno!!!!

Sorella mia
(Parole di R. Kunstler / Musica di S. Cammariere e R. Kunstler)

Tu sola sei l’amore, tu sola sei davvero
Prima di te lo giuro non era stato mai
Ed ogni volta un tentativo
In questo mondo più cattivo
Cercando solamente amore
Avendo te come obiettivo
Ma l’illusione è dura finchè non trova un posto
Ed ogni giorno cerca quel punto più nascosto
E poi vanifica i miei desideri
Una nenia uccide i miei pensieri
E lascia il posto all’ombra del passato
Tutto l’amore che non ti hanno dato
E se ora provi a chiudere gli occhi
Vedrai la notte e dopo il mare
Le stelle del tramonto
Oltre le nuvole passare
Amore disperato, amore bello e puro
Amore di innocenti felice ed insicuro
Perché se è amore è amore quello che non chiede
Perchè se è amore Amore non pretendendo ottiene
Però se è amore è amore non cerca ma è trovato
Solo dentro al cuore di chi non l’ha cercato
E la conosci così bene
La conosci già a memoria
Che potresti raccontarla tu
La mia storia
Tu sola sei l’amore, tu sola sei davvero
Prima di te lo giuro non era stato mai
E se l’amore fosse un angelo
Vestito di piacere
Se cambiasse il sangue in vino
Che hai versato nel bicchiere
Senza avere bisogno d’amore
Senza chiedere mai
Senza avere bisogno d’amore
Senza chiedere mai
Cos’è l’amore, cos’è la guerra
Vecchie parole cadute sulla terra
Ed io non so se esisto ancora
Se questo cuore no, non s’innamora
Allora vieni in questa notte scura
E voleremo ancora via
Sorella mia


Articolo (p)Link Commenti Commenti (5) Storico Storico Stampa Stampa

La Sposa Comunista

Di Vesnuccia (del 25/11/2004 @ 12:05:05, in Famiglie, linkato 852 volte)

E' inutile. La Sposa è comunista dentro, è rossa fino al midollo anche se con tutte le sue forze cerca di non essere inquadrata. Non ama la sinistra italiana (e questo si era capito vero?), ma è cresciuta nel mondo dei balocchi per certi versi che l'ha marchiata a vita.
Guardate un po' come ha ricamato la Stella Cometa sulla calza qui sotto a destra.
Una stella a cinque punte. Perche per il suo inconscio la Stella puo' essere solo a cingue punte e magari anche Rossa, ma sulla calza di Natale non ci stava bene.
Secondo voi avrei recarmi da qualche psicologo per "conoscermi" meglio?? : - P

Baci di sinistra

Articolo (p)Link Commenti Commenti (16) Storico Storico Stampa Stampa


Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82

Ci sbirciano 40 amici

< aprile 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Cerca per parola chiave  

Titolo

A_pensar_male... (3)
Blogheggiando (53)
Cartoni (4)
Casalinghetudine© (35)
Cinema (27)
CoCoCoDe (17)
Cucinando (79)
Famiglie (176)
Hobby (22)
I_Have_a_Dream (26)
L_altra_Storia (11)
Libri (28)
Musica (50)
Pensieri (167)
Posti (60)
Ricordi (30)
Sport (9)
Teatro (28)

Catalogati per mese:
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012

Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014

Titolo

Autoritratti (5)
Caminate (49)
Cucina (1)
Eventi (1)
Hobby (86)
Mare (16)
Personaggi (3)
Shopping (1)
Torino (24)
Trani (1)
Viaggi (154)

Titolo

Creating

Titolo

Autori
Il perché
Copyright

Titolo
Ody
Buba
Comida
CV
Lanterna
La Vonorace
Legs
Lilas
Rossella
Spezzaincantesimi
Ste
Warehouse






Feed XML RSS 0.91