La stesura e la spedizione dei bigliettini di ringraziamento segnano la conclusione dell’organizzazione del matrimonio, ma non per questo si possono considerare meno importanti o addirittura facoltativi.
Anche i ringraziamenti, infatti, sottolineano ancora una volta il tono dell’intera cerimonia e consentono a sposi e ospiti di chiudere in bellezza.
E’ compito della sposa, magari con l’aiuto del marito, ringraziare tutte le persone che, prima o subito dopo il matrimonio, hanno fatto un regalo, scritto un biglietto d’auguri, inviato un telegramma o un mazzo di fiori.
Possono essere spediti prima del giorno delle nozze, man mano che i regali vengono consegnati, subito dopo il matrimonio oppure al ritorno dal viaggio di nozze, ma non oltre un mese dal rientro.
E’ quindi opportuno non perdere tempo.
I bigliettini tradizionali richiamano, in genere, lo stile delle partecipazioni e, quindi, possono essere acquistati direttamente insieme a partecipazioni e inviti.
E’ importante tenere presente che se i biglietti vengono spediti prima del giorno delle nozze, gli sposi firmeranno con i nomi di battesimo accompagnati eventualmente dai rispettivi cognomi; al contrario, se vengono spediti dopo, bisognerà far stampare sui biglietti i nomi seguiti dal cognome da coniugi (da calcolare in quantità doppia rispetto agli inviti poiche' serviranno alla coppia anche per altre occasioni).
Buste e biglietti devono essere scritti rigorosamente a mano e riportare una frase personale, magari con un esplicito riferimento al regalo ricevuto.
Un’attenzione particolare inoltre deve essere riservata ai testimoni, ai parenti che hanno affrontato un lungo viaggio, a tutte le persone che hanno riservato alla coppia un pensiero particolarmente gentile (un regalo tanto atteso, inaspettato o di grande entità) oppure che hanno contribuito all’organizzazione del matrimonio.
Per loro, i ringraziamenti possono essere scritti in modo piu' personale, in forma di lettera, magari anticipando un prossimo invito a casa della coppia.
In questo caso, inoltre, il biglietto può essere accompagnato, o addirittura sostituito, da una foto degli sposi.
Nel caso in cui qualcuno degli invitati abbia pensato di donare un assegno al posto del tradizionale regalo, e' doveroso ringraziare scrivendo, anche in modo spiritoso, a che cosa e' destinata la somma.
Nel caso in cui il regalo sia stato fatto da parte di un gruppo di persone, parenti, amici o colleghi, gli sposi devono ringraziare ciascuno dei partecipanti.
Dopo essersi assicurati di avere ringraziato tutti (una dimenticanza sarebbe imperdonabile!), seguendo l’elenco già preparato per le partecipazioni o la lista dei regali ricevuti, il matrimonio entra definitivamente nell’album dei ricordi.


Torna indietro


Sei in iSogn@tori  > Sposi  > Ringraziamenti 


Commenti  Commenti  ( 0 )










 Versione precedente del sito
 Informativa sull'utilizzo dei cookies