Partecipazioni e inviti

Possono variare per tipo di carta, caratteri, colore dell’inchiostro, tecnica di stampa, a seconda di gusti ed esigenze differenti.
Il modello tradizionale prevede un cartoncino doppio aperto a libro tagliato a mano oppure su una carta setificata, di colore bianco o avorio.
Sulle partecipazioni vengono riportati i dati della cerimonia da scrivere con un carattere sobrio ed elegante, come ad esempio l’intramontabile corsivo inglese, in grigio scuro se il cartoncino e' bianco oppure seppia se e' color avorio; infine la stampa ha la sua importanza: si puo' scegliere tra quella a rilievo oppure piana, quella tipografica o litografica.
Per chi cerca qualcosa di piu' romantico, sulle partecipazioni si possono inserire fedi intrecciate, ghirlande o cuori serigrafati o fustellati, come se fossero un pizzo prezioso.
I piu' attenti all’ambiente preferiranno invece la carta ecologica e riciclata, appositamente rielaborata per l’occasione.
I piu' estrosi possono infine scegliere una fotografia che ritrae gli sposi e farla stampare in stile cartolina, per poi inviarla a invitati e conoscenti.

Prima che le partecipazioni vengano stampate e' importante controllare le bozze per evitare spiacevoli errori quando ormai e' troppo tardi per rimediare.

La consegna delle partecipazioni deve avvenire almeno 45-60 giorni prima delle nozze e spedite per posta, tramite corriere o consegnate a mano direttamente dagli sposi ai parenti più stretti e ai testimoni.
E’ opportuno che giungano a destinazione:
45 giorni prima della cerimonia se indirizzate all’estero,
30 giorni per le città lontane,
20-30 giorni se sono complete di invito,
mentre per quelle senza invito e' sufficiente un anticipo di 15 giorni.
Se la cerimonia avviene in forma privata, possono essere inviate il giorno stesso delle nozze.


Torna indietro


Sei in iSogn@tori  > Sposi  > Partecipazioni 


Commenti  Commenti  ( 0 )










 Versione precedente del sito
 Informativa sull'utilizzo dei cookies