Taglio delle unghie

Per contenere i danni provocati dai graffi al mobìlio e alle persone, è opportuno spuntare regolarmente le unghie al vostro gatto: è meglio abituarlo a questa pratica fin da piccolo, benchè alcuni gatti si possano adattare anche da grandi.
Se utilizzate una presa corretta(potreste aver bisogno di fare un po' di pratica), non può graffiare o sgusciare via facilmente: impugnate il taglia-unghie con la mano dominante e premete leggermente con l'altra i cuscinetti carnosi della zampa per esporre le unghie; esaminatele accuratamente, specialmente le prime volte, per familiarizzare con il loro aspetto: se le unghie sono bianche (molto probabilmente è così), è piuttosto agevole in condizioni ottimali di illuminazione, distinguere fra l'unghia vera e propria e la carne viva, di colore rosa, nella quale scorrono vasi sanguigni e terminazioni nervose.
Non tagliate mai la parte rosa, al pari delle unghie umane nella zona aderente al polpastrello, questo provocherebbe acuto dolore e sanguinamento, potendo anche causare un'infezione; nel dubbio, limitatevi a spuntare solamente la parte terminale; vuol dire che ripeterete l'operazione più spesso...
Nel tagliare le unghie, non dimenticatevi dello sperone, corrispondente al pollice umano, che si trova localizzato solo sulle zampe anteriori ed è l'unico cuscinetto che non tocca terra.
Normalmente ci sono quattro unghie su ogni zampa, più una sullo sperone di ognuna delle due zampe anteriori: alcuni gatti però sono polidattili, e ne hanno fino a sette su ogni zampa.
Non è usualmente necessario tagliare anche le unghie sulle zampe posteriori, dato che queste non crescono così velocemente e non sono molto affilate.
I gattini e gli animali più giovani offrono di solito meno resistenza all'intera procedura, per cui è consigliabile iniziarla il più precocemente possibile.
Il taglio dovrebbe avere una cadenza settimanale, ma dato che al pari di quelle umane, alcune crescono più in fretta, è opportuno controllarle spesso.
Sono contro il "declawing" (asportazione degli artigli: intervento in anestesia totale per la rimozione dell'unghia, delle cellule germinali e dell'osso terminale del dito; una pratica, legale negli USA ma proibita in vari paesi, che io trovo inumana(si tratta di animali, ma la mia domanda e': voi ve lo fareste fare?).

Sei in iSogn@tori  > Animali  > Gatti  > Taglio unghie 


Commenti  Commenti  ( 104 )










 Versione precedente del sito
 Informativa sull'utilizzo dei cookies