Cassette e lettiere

Consiglio le argille agglomeranti: questo tipo di argilla si presenta fine e sabbiosa al tatto, e a contatto con il liquido si dilata in piccole masse, fino a 15 volte il volume originario; gli agglomerati così ottenuti si possono eliminare giornalmente con la paletta insieme ai rifiuti solidi.
In teoria, non dovrebbe esserenecessario il rinnovo totale del substrato, ma solo il rimpiazzo della quantità eliminata, il che ammortizza il costo iniziale, più elevato dal tipo tradizionale; il consiglio è però comunque periodicamente di provvedere ad una sostituzione totale della "sabbiatta"(magari mensilmente) in modo da eliminare possibili residui sul fondo o altro, che potrebbero far nascere cattivi odori.
E' consigliabile gettare il tutto nei bidoni della spazzatura.
Pulite e disinfettate sempre tutte le vaschette ad intervalli regolari: questa è la principale misura preventiva nei riguardi di molte malettie.
La candeggina e l'acqua bollente funzionano molto bene allo scopo, ma assicurate un'adeguata circolazione d'aria per disperdere i fumi.
Da evitare i detergenti che contengono olio di pino, perchè se ingerito è altamente tossico.
Pare sia persino possibile insegnare al gatto ad usare il water-closet invece che la propria vaschetta; se vi cimentate buona fortuna, e fateci sapere il risultato!!!
Sistemate la vaschetta nel bagno, e lentamente (5-10 cm. al giorno) alzatela di livello dal pavimento finchè il fondo non è perfettamente alla stessa altezza della tavola del water, quindi spostate gradualmente la vaschetta sopra la tavola per abituare il gatto a saltarci su ogni volta che debba servirsene; quando è a suo agio con la nuova situazione, togliete la vaschetta, stendete un foglio di plastica grosso sotto la tavola, e riempitene il centro con un po' di substrato; diminuite via via la quantità di substrato finchè il gatto non si abitua ad urinare direttamente sulla plastica, e quindi foratela al centro per abituarlo al rumore dell'urina e dei rifiuti solidi nell'acqua del vaso; fino ad eliminare del tutto la plastica.
La collocazione ideale della cassetta, oltre che ad ovvie considerazioni di accessibilità, deve spesso sottostare ad esigenze estetiche: bagni e stanze di servizio possono essere la giusta soluzione se non avete a disposizione verande o giardini.

Sei in iSogn@tori  > Animali  > Gatti  > Lettiera 


Commenti  Commenti  ( 104 )










 Versione precedente del sito
 Informativa sull'utilizzo dei cookies